RSI: Stop a potenziali pedofili

RSI: Stop a potenziali pedofili

Cresce l’esigenza di prevenire gli abusi sessuali sui fanciulli. E anche in Ticino si pensa a uno strumento in più per fermare chi rischia di diventare carnefice.

L’obiettivo: essere operativi entro la fine dell’anno. Quando l’associazione IO-NO, oggi ancora in fase di allestimento, intende cominciare ad aiutare le persone che provano pulsioni sessuali nei confronti di minori, o addirittura di fanciulli, e non intendono però passare all’atto pratico. Di aiutarle prima che sia troppo tardi in Ticino, come già fanno in Romandia da cinque anni l’Associazione DIS-NO e nella Svizzera tedesca, dal 2004, l’istituto FORIO, Forensisches Institut Ostschweiz.

Leggi articolo completo e guarda l'intervista